Give 'Em The Boot Episode November 14, 2006

Give 'em the boot Broadcast on 14-Nov-2006

1:03am - 2:33am

Pledge Drive Show #1 and some great Italian folk music! 1. Filippo Gambetta 'La lumaca equilibrista' - 3.25
Pria Goaea (Felmay 2002)

2. Luca De Nuzzo 'Vole l'altalena in autunno' - 4.34
s/t (CNI 2005) Puglia

* Vincitore del "Premio Fabrizio De Andr?" 2004, Luca De Nuzzo, cantautore pugliese, scrive i suoi pezzi in dialetto sanseverese. Con l'intenzione di maggiorare e stimolare l'interesse reciproco tra le diverse tradizioni e culture italiane, usa il dialetto per raccontare storie anche fuori dai tipici canoni popolari. Il suo progetto nasce anche dall'ascolto di autori francesi molto vicini per il loro canto alla fonetica del suo dialetto.

3. Fabrizio De Andre 'La citta' vecchia' - 3.21
In concerto (BMG 1999)

4. Luca De Nuzzo 'Nonna Estrela' - 3.49
s/t (CNI 2005)

5. Fabrizio De Andre 'Monti di Mola' -
Le nuvole (Ricordi 1990)

* Fabrizio De Andre is one of Italy's best loved "cantautori" and it was a shock that he passed away in 1999 still in his fifties. His life's story is as fascinating as any novel, involving love, lost and refound, the struggle to find himself as a musician and even being kidnapped and held for 4 months in the harsh, lonely mountains of Sardinia.

6. Francesco de Gregori 'Il bandito e il campione' - 4.37
bootleg (1994 Sony)

* Francesco De Gregori nasce a Roma il 4 aprile del 1951. Trascorre parte della sua infanzia a Pescara per poi fare rientro stabilmente nella Capitale alla fine degli anni cinquanta. A Roma frequenta il liceo classico Virgilio, dove vive in prima persona gli eventi e i fermenti politici del movimento studentesco del '68. Fortemente ispirato dalla musica e dai testi di Fabrizio De Andr? ma anche successivamente dalle canzoni di Bob Dylan.

7. Piccola Banda Ikona 'Tagama' - 4.23
Stari Most (CNI 2005)

* Piccola Banda Ikona is the brainchild of Stefano Saletti, founder of folk group Novalia from Rieti. "In questo Cd ho cercato un linguaggio musicale e lirico "che unisse tanti popoli diversi che si affacciano sullo stesso mare", per citare Predrag Matvejevic lo scrittore croato che con le sue parole ha ispirato molte parti del lavoro. Ci sono il bouzouki greco, l'oud arabo, la darbouka, insieme a strumenti della tradizione occidentale. C'? il siciliano, l'ebraico, il serbo-croato, l'arabo, il francese, il lingala portato in Europa dai tanti immigrati dell'Africa profonda e c'? il greco antico che avevamo usato con Renato Giordano nella colonna sonora delle "Vespe" di Aristofane."

8. Piccola Banda Ikona 'Vassa Miskin' - 3.41
Stari Most (CNI 2005)

9. Riccardo Tesi 'Tre marinai' - 4.01
Crinali (Felmay 2006)

10. Riccardo Tesi 'Scirocco' - 4.22
Thapsos (Felmay 2000)